Come convertire i visitatori in clienti veri

Convertire visitatori in clienti

Ricevere visite al proprio sito web è sempre un’ottima cosa, ma è ancora meglio quando le visite si convertono in nuovi clienti paganti.

Innanzitutto è fondamentale avere un sito web aziendale. Se non lo avete ancora affrettatevi a farlo realizzare! Dopodiché potrete pubblicizzare la vostra attività con campagne di marketing e aumentare notevolmente le visite al vostro sito web ma, dopo aver visitato il vostro sito, questi utenti acquistano e si trasformano in clienti? Perché è qui che un sito web dimostra il suo vero valore, quando i semplici visitatori diventano clienti acquistando online oppure contattandovi per un preventivo.

Se non è ancora così, non ti preoccupare! È possibile ottimizzare il sito web per convertire i visitatori in clienti, ecco come:

Assicurati che il sito web abbia tutte le informazioni necessarie

È fondamentale che i tuoi visitatori vedano a colpo d’occhio come contattarti. Quindi assicurati che la pagina di contatto sia ben visibile e che abbia un modulo di contatto facile da compilare con pochi campi, ad esempio: nome, email, messaggio e telefono opzionale. Le persone sono restie a compilare moduli troppo strutturati e che chiedano troppe informazioni personali, salvo quando sono strettamente necessari.

Assicurati inoltre che il numero di telefono per contattarvi sia ben in vista e in testata su ogni pagina del sito web.

Il sito web deve essere ottimizzato per i dispositivi mobili (chiamato “responsive design”) come smartphone (soprattutto) e tablet in quanto la maggior parte del traffico proviene proprio da tali dispositivi. Questo include una visualizzazione ottimale a livello grafico ma anche la possibilità di contattarti con un semplice tocco sul vostro numero di telefono. La parola d’ordine è “semplificare, semplificare e semplicare ancora di più”.

Conversione visitatori in clienti

Un buon esempio dell’applicazione dei consigli sopra descritti per convertire i visitatori in clienti è il sito web di LandLord Immobiliare. Il numero di telefono è in testata e ben visibile, così come il modulo dei contatti per chiedere una valutazione gratuita dei propri immobili. Il sito web è anche responsive, quindi è ottimizzato per i dispositivi mobili ed è veloce a caricare. Inoltre includono le testimonianze dei loro clienti.

Dirigi i tuoi visitatori

Esattamente come in negozio o a una fiera, l’attenzione dei visitatori del tuo sito deve essere “diretta” o “guidata” a compiere un’azione. Con “azione” indendiamo: effettuare un acquisto online, chiamarti, compilare un modulo, iscriversi alla newsletter e così via. Una volta effettuata l’azione possiamo dire che il visitatore è stato “convertito” in cliente.

Quindi come si può dirigere un visitatore a compiere un’azione?

Semplici azioni come creare bottoni o testi evidenziati che risaltino a colpo d’occhio sono ottimi per dirigere l’attenzione, soprattutto se vengono inclusi in testa alla pagina o, in gergo, Above the Fold (letteralmente “sopra alla piega“, termine utilizzato nel web per indicare l’area di un sito visibile all’inizio appena aperto senza che il visitatore debba utilizzare la barra di scorrimento o lo scroll del mouse per scendere).

Un’altra tecnica molto utile è utilizzare delle vere e proprie frecce che puntano verso un pulsante, un link o un modulo da compilare. Per quanto possa sembrare banale, questa tecnica sposterà automaticamente l’attenzione del visitatore verso la zona puntata dalla freccia. Lo stesso vale con immagini di persone o animali che “guardano” verso una parte del sito, istintivamente si guarderà lo stesso punto in cui “guardano” le immagini. Per darvi un esempio sull’utilizzo delle frecce per indirizzare l’attenzione dei visitatori:

Dirigere i visitatori per convertire in clienti

Crea un’offerta e mettila in evidenza

È risaputo il beneficio delle offerte per convertire i visitatori in clienti, questo è ovvio! La cosa importante è che l’offerta sia ben visibile sul sito altrimenti i visitatori potrebbero non venire mai a conoscerla. L’opzione migliore sarebbe di includerla sempre nella parte Above the Fold, quindi appena aperta la pagina, con un banner o una chiamata all’azione che guidi il visitatore a cliccare per approfondire. In cima al sito, sopra alla barra del logo e del menu va molto bene oppure subito sotto di essa. Chiaramente le offerte dovrebbero essere incluse anche in altre sezioni del sito. Sopra il footer (la sezione a pié di pagina) oppure all’interno di articoli del proprio sito.

Usa le “chiamate all’azione” o “call to action”

Le chiamate all’azione (dall’inglese “call to action” sono aree ben distinte e visibili che incitano il visitatore a compiere un’azione sul sito, ancora meglio quando sono associate a offerte o promozioni. Solitamente contengono un breve messaggio che incita all’azione e un bottone da cliccare o un modulo da compilare come l’iscrizione alla newsletter. Un esempio potrebbe essere:

Compra subito un paio di scarpe e prova tu stesso la qualità delle nostre calzature!
ACQUISTA ORA

Ecco un altro esempio di chiamata all’azione:

Call to Action

Ottimizza la velocità del sito web

La velocità di caricamento del sito web è un requisito fondamentale per ottimizzare la conversione dei visitatori in clienti. A livello statistico, ogni secondo aggiuntivo necessario a caricare il tuo sito web porta a un decremento del 7% della conversione dei visitatori. Solitamente un visitatore che deve attendere troppo il caricamento di un sito torna al motore di ricerca e apre un altro sito web, probabilmente un vostro concorrente.

Esistono molte guide esaustive per ottimizzare la velocità dei siti web, basta fare una breve ricerca sui motori di ricerca. Ti consigliamo questa guida molto dettagliata per velocizzare i siti WordPress se anche tu, come noi, utilizzi questo famoso CMS per il tuo sito web.

Tre strumenti molto utili per verificare la velocità e le criticità del tuo sito sono: Google PageSpeed Insights, GTMetrix e Pingdom Tools.

Come linea guida generale, cerca di ridimensionare le immagini della grandezza in cui le mostrerai sul sito e possibilmente con un peso massimo di 400KB cadauna. Quindi se vuoi mostrare un’immagine sul sito larga 600 pixel, ridimensionala in locale e poi inseriscila sul sito anziché caricare un’immagine di 2400 pixel con un peso di oltre 3MB!

Pubblica recensioni e testimonianze

Il più grande alleato del marketing è sempre stato il passaparola, lascia che siano i tuoi clienti a parlare per te! Una buona testimonianza vale più di un’intero sito web che decanta le tue virtù. Quindi ottenete e pubblicate sul vostro sito le testimoniane e le recensioni dei vostri clienti in quanto le persone hanno la tendenza a fidarsi di più se consigliati da clienti reali.

Crea una pagina “Chi siamo” che ti distingua

La pagina “Chi Siamo” è diventata d’obbligo per ogni sito web in quanto descrive l’attività, parla dei progetti e della missione che si è prefissata, mette a contatto diretto il visitatore con l’azienda a un livello che potrebbe definirsi personale. Questo se scritta nel modo corretto! Purtroppo al giorno d’oggi si vedono pagine che non descrivono l’azienda, bensì il settore generale in cui lavora con testi impersonali e molto vaghi. Bisogna sapersi distinguere dai concorrenti scrivendo di proprio pugno un testo che descriva chi sei dando un po’ di storia della tua azienda, di ciò che produci e del motivo per cui dovrebbero affidarsi a te.

Crea una Landing Page

La Landing Page o “pagina di atterraggio” è un tipo di sito web ottimizzato allo scopo di convertire i visitatori in clienti e solitamente viene associata a una campagna di marketing come ad esempio su Google AdWords, Facebook, Instagram, ecc.

La Landing Page solitamente ha un solo soggetto, prodotto o servizio per semplificare al massimo la conversione e segue i consigli forniti sopra. Solitamente è composta da una sola pagina ed è molto veloce. Queste sono le consuetudini ma esistono svariati tipi di landing page per vari soggetti: dedicate a più servizi oppure a un personaggio (VIP, influencer, professionisti) oppure landing page informative o ancora landing page per servizi temporanei, ecc.

Creare una Landing Page ti permette di sfruttare tutti i consigli per convertire i visitatori in clienti senza limiti, anche con tecniche più estreme (come l’utilizzo delle frecce) che, alle volte, potrebbero risultare pacchiane o difficili da applicare a un sito web aziendale.


Ci auguriamo che questa guida ti sarà utile per accrescere la tua clientela. Lascia un commento qui sotto per farci sapere cosa ne pensi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trova Aziende Logo © 2020 Trova Aziende Elenco aziende e attività italiane. Tutti i diritti riservati - P.IVA 06997580961 - Via Tavazzano 12, Milano